Autoslalom: vince Alberto Manca

La gara bella e incerta fino all’ultimo non ha tradito le attese del numeroso pubblico presente. Alla fine a spuntarla è Alberto Manca alla guida di una  Formula Gloria della scuderia Team Autoservice Sport che prevale con uno scarto davvero minimo sulla AF2 di  Dario Mannoni della stessa scuderia del vincitore  e sul beniamino di casa Marino Gessa che alla guida di una Peugeot  106, scuderia Giesse Promotion,deve accontentarsi del terzo gradino dl podio. Quarantacinque i piloti in gara che nella mattinata hanno preso il via alla manifestazione.

La giornata bella e soleggiata con temperature tipicamente primaverili si rivela una preziosa alleata. Così come il percorso lungo 2990 metri, partenza da Pozzo Gal e arrivo a Pitzinurri da ripetersi tre volte. Ingurtosu, l’ antico borgo minerario, ancora una volta, si rivela un  perfetto padrone di casa e offre ai piloti e alle migliaia di persone accorse un po’ da tutta l’isola tra eccellenze naturalistiche e visibilissime tracce di archeologia mineraria, panorami mozzafiato da prima classe. Tre le manche in programma.

Le difficoltà tecniche non mancano evidenziate da un percorso piuttosto tortuoso ulteriormente reso difficoltoso  dalle 8 postazioni di birilli presenti e dai quattro rallentamenti. L’abilità dei piloti costretti a spettacolari performance è messa a dura prova, lo spettacolo assicurato. La selezione è molto dura e alla fine a giocarsi il podio, ricordiamo valido anche come prova di Coppa Italia Aci CSAI 3^ zona  e come “Trofeo Patrizia Bigi”, rimangono con tempi quasi simili Alberto Manca già vincitore qualche domenica fa a Dorgali  e Dario Mannoni,  con Marino Gessa anche lui reduce dello straordinario primo posto di qualche domenica fa in Toscana a fare da terzo incomodo. Il miglior tempo Manca lo fa registrare nella prima manche quando ferma i cronometri a 2’ 32’’ 75 mentre Mannoni  sfiora la vittoria finale con il bel 2’34’’8 della terza manche.

Per Marino Gessa la  prestazione migliore è alla prima manche quando fa fermare i cronometri a 2’41’’43. Nella top ten è presente  anche  Ignazio Concas, altro valido pilota locale. Due settimane fa l’ottimo  terzo posto ottenuto a Dorgali, nelle strade di casa, sempre  su Renault Clio scuderia Rancing Experience Team con il tempo di 2’48’’13, un buon sesto posto che vale più di una conferma. Al ventottesimo posto con il tempo di 3’12’’81 Giampaolo Moreno Fosci su Citroen Saxò scuderia Mistral Rancing, mentre Il  trentatreesimo posto, su Renault Clio,  è andato al  giovane Alessandro Pinna. L’organizzazione della manifestazione è stata curata dalla Aci Cagliari per lo Sport con la collaborazione dell’Arbus Rancing Team e il patrocinio del comune di Arbus

Gianni Vacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*