Bìu Nostu: degustazioni di vini fatti in casa

Si è tenuta a Sanluri la seconda rassegna di Bìu Nostu, organizzata dal comitato di Salviamo Sant’Antiogu Becciu con il fine di raccogliere fondi per la chiesetta di Sant’Antioco, da tempo al centro di un lavoro di ristrutturazione da parte di questa associazione e dei volontari che ne hanno preso parte.

2s

Bìu Nostu consiste nella degustazione di vini artigianali, prodotti per la maggior parte nei territori di Sanluri e Villanovaforru da piccoli proprietari terrieri, e contribuisce in tal modo alla circolazione e alla conoscenza di beni fondamentali per l’economia della nostra isola. La manifestazione si è tenuta nel piazzale di Via Lepanto, facente parte del centro storico di Sanluri, che in tutta la sua bellezza ha fatto da cornice all’evento, il quale ha conseguito un grande successo e visto una grande partecipazione da parte dei cittadini, che spaziavano dai più curiosi ai più appassionati della cultura del vino fatto in casa. Infatti, nonostante il cattivo tempo e la pioggia improvvisa che hanno costretto i partecipanti a trovare riparo sotto gli stand, tanta è stata la solidarietà manifestata. L’evento, che si è proteso per tutta la serata di sabato, ha contato la partecipazione di trenta produttori di vino, i quali hanno messo a disposizione i loro prodotti, oltre che il contributo di vari collaboratori che si sono occupati della preparazione e della distribuzione delle vivande. Di grande importanza è stata inoltre la partecipazione dei sommelier della delegazione Fisa del Medio Campidano che, per la seconda volta partecipi in questa rassegna, a titolo gratuito hanno messo al servizio dei cittadini la loro professionalità e la loro competenza in materia introducendo nei vari stand i quaranta vini protagonisti della serata.

3s

La degustazione è stata accompagnata, oltre dalle offerte, dalla vendita di biglietti per la lotteria e di Cd musicali. Durante la serata non sono mancati musica e balli che hanno contribuito a creare quell’atmosfera tipica e accogliente delle feste paesane. «Siamo contenti della riuscita della manifestazione che è stata un successo, peccato per la pioggia che ha sconvolto un po’ i piani» così il portavoce dell’associazione, Angelo Bandinu, commenta la serata.

Fabiola Corona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*