Cammino Santa Barbara: pellegrinaggio dei giovani

Con la benedizione del vescovo di Iglesias mons. Giovanni Paolo Zedda e con la guida di suor Teresa, responsabile della Pastorale Giovanile Diocesana, 36 giovani della diocesi di Iglesias sono partiti domenica 5 agosto dalla Cattedrale Madonna di Monserrat dell’antico borgo di Tratalias per il Cammino di fede che li condurrà fino a Roma dove la sera dell’11 agosto al Circo Massimo incontreranno Papa Francesco. Si tratta del pellegrinaggio che la Pastorale Giovanile della Conferenza Episcopale Italiana ha proposto di compiere ai giovani italiani a partire dai Cammini religiosi presenti nei loro territori di provenienza in preparazione della XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Panama dal 22 al 27 gennaio 2019. Come comunicato da Suor Teresa, la Pastorale Giovanile della Diocesi di Iglesias ha proposto di effettuare il pellegrinaggio lungo il Cammino Minerario di Santa Barbara percorrendo per quasi 100 km le ultime tappe del Cammino religioso del territorio attraverso i Comuni di Tratalias, Sant’Antioco, San Giovanni Suergiu, Carbonia, Gonnesa e Iglesias. Per questa ragione, prima della partenza dalla storica e bellissima chiesa di Tratalias, il Presidente della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara Dott. Giampiero Pinna ha consegnato ai giovani in partenza per il Cammino la credenziale del pellegrino nella quale è stato apposto dal parroco della Cattedrale il timbro speciale disegnato per l’evento con il quale verrà certificato il passaggio dei pellegrini nei diversi Comuni. Con la credenziale timbrata in tutti i Comuni attraversati, venerdì mattina 10 agosto 2018 all’arrivo nel Monastero del Buon Cammino ad Iglesias, ai giovani pellegrini verrà consegnato il TESTIMONIUM, la pergamena nella quale è descritto sinteticamente il senso e il significato del Cammino Minerario di Santa Barbara che viene offerta in omaggio ai pellegrini che hanno percorso 100 chilometri del Cammino. Nel territorio che attraverseranno i pellegrini, il Cammino Minerario di Santa Barbara, riconosciuto dalla Regione Sarda e dal Governo Nazionale tra i cammini religiosi di eccellenza a livello regio-nale e nazionale, è ricco di riferimenti spirituali e di fede di grande significato storico reli-gioso. Dalla cattedrale della Madonna di Monserrat, alla chiesa di Santa Maria di Palmas, alla basilica di Sant’Antioco e alle chiese di Santa Barbara di Carbonia, Bacu Abis, Monteponi e Iglesias, fino ad arrivare alla Cattedrale di Santa Chiara e al Santuario della Madonna del Buon Cammino ad Iglesias, l’itinerario di pellegrinaggio dei giovani si sviluppa lungo gli antichi cammini di devozione e di fede percorsi in processione, in passato e ancora oggi, in onore della Madonna di Monserrato, di Sant’Antioco, di Santa Barbara e della Madonna del Buon Cammino. Per tutte queste ragioni la Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara ha salutato con gioia la partenza del pellegrinaggio con l’augurio di un buon cammino, garantendo assistenza e sostegni ai giovani nel loro pellegrinaggio verso Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*