Dopo una lite ucciso a coltellate un giovane ghanese

Omicidio a Villacidro: la vittima Richard Amissah, 19 anni del Ghana è stato accoltellato da un altro ospite del Centro di accoglienza di via Chiesa delle Anime.  Il presunto assassino, un giovane nigeriano di 25 anni Nosa Igibinosa,  è ora rinchiuso nel carcere di Uta.

Secondo una prima ricostruzione, all’interno del centro di accoglienza, è scoppiata intorno alle 22 del 9 febbraio una lite per futili motivi. Poi è saltato fuori un coltello e il giovane ghanese è stato colpito a morte. Del caso si sta occupando il magistrato Andrea Vacca, arrivato sul posto insieme al medico legale e ai carabinieri della compagnia di Villacidro. Un fatto di sangue che ha scosso la comunità villacidrese abituata  ad accogliere e ad integrare persone di differenti nazionalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*