Ginnastica ritmica: terzo Memorial Giovanna Loche

Villacidro non dimentica Giovanna Loche: Il ricordo, a tre anni dalla sua scomparsa , è ancora vivo. Non dimentica Il suo bel viso così come non dimentica il suo carattere schietto ma  dolce e rassicurante. Una donna con grandi valori morali, ideali e umani sempre disponibile, sempre in prima linea che per una quarantina d’anni ha scritto  pagine tra le  più belle e indelebili  nel mondo del volontariato villacidrese.

    I tanti anni  con l’A.V.S.A.V l’associazione di servizio sanitario e di Protezione Civile, l’impegno a partire dai primi anni ’90 nell’allora neonata Auser che guidò a lungo  in veste di presidente, l’incarico cittadino e  provinciale con lo SPI (sindacato pensionati italiani) che la videro protagonista a livello locale delle attività di segreteria e di coordinatrice e a livello regionale e nazionale di numerose importanti iniziative. Non va poi dimenticata l’accoglienza nel 1994 ai bambini bielorussi vittime del disastro nucleare di Chernobil e Prypiat. Una iniziativa particolarmente significativa dall’alto valore simbolico  e di grande umanità tra le prime in Sardegna in questo delicatissimo settore. Di straordinaria valenza anche l’impegno  profuso nel mondo dello sport da quando fin dai primi anni ’80  iniziò la sua ultratrentennale collaborazione  con l’Associazione Sportiva Dilettantistica di Ginnastica Ritmica “Il Collettivo.  Villacidro non dimentica. E proprio Il Collettivo l’associazione da lei presieduta per tantissimi  anni ha voluto ricordarla  sabato dieci marzo dedicandole nei locali della palestra Sebastiano Satta uno straordinario saggio di ginnastica ritmica che ha coinvolto un centinaio di giovanissime atlete.

     

IL MEMORIAL. La manifestazione giunta quest’anno alla terza edizione  si è avvalsa del patrocinio del CSI del Medio Campidano e ha visto la partecipazione delle tre principali società del territorio: Il Collettivo di Villacidro, la Società Toniko Fitness di Guspini e la Dafne di San Gavino. In pedana si sono si sono succedute circondate da fantasiose coreografie  circa 110 tra bambine e ragazze in fascia d’età comprese tra i 3 e i 18 anni. La serata piena di colori è di quelle che non dimentichi facilmente.  Il numeroso  pubblico presente  viene subito catturato dalla  magnifica coreografia allestita per l’occasione dalle allenatrici Gabriella Pirastu, Valentina Cuccui, Roberta Cannas e dalla direttrice tecnica Cesarina Tencalla e dalla rappresentazione delle leggiadre, giovanissime ed eleganti ginnaste che in esercizi individuali, di coppia, di squadra a corpo libero o con attrezzi  si esibiscono in magiche performance. Un vero e proprio spot per  una bellissima  disciplina che richiederebbe da parte di tutti maggiori attenzioni.

  A fine serata alle giovani partecipanti vengono consegnate a ricordo del 3° Memorial Giovanna Loche le immancabili medaglie e, nell’emozione generale, l’arrivederci alla prossima edizione e i tanti affettuosi applausi che aprono il cielo e arrivano fin lassù…

IL COLLETTIVO. La società che ha alle spalle 36 anni di attività è una delle più vecchie di Villacidro. Affiliata all’ente di promozione CSI e alla Federazione Ginnastica d’Italia è regolarmente iscritta al CONI. Conta 86 tesserati, 84 bambine/ragazze e 2 bambini suddivisi nelle seguenti categorie: coccinelle, esordienti, tigrotte allieve ragazze junior e senior, pre-agoniste e agoniste. Completamente “in rosa” l’organigramma societario che vede la presidenza affidata a Ilenia Atzei, la vice presidenza a Morena Meloni e la segreteria nelle mani di Miriam Succu. A Cesarina Tencalla , autentico perno e fondatrice della società, è affidato il compito di Direttore Tecnico mentre Gabriella Pirastu, Roberta Cannas e Valentina Cuccui  si occupano quali allenatrici  della parte tecnica. «Nonostante le difficoltà e sono tante – confessa Ilenia Atzei –  la nostra società si è distinta anche quest’anno a livello regionale con dei buoni risultati che ci permetteranno di partecipare agli imminenti campionati nazionali del CSI  in programma  a Lignano Sabbiedoro dal prossimo 30 aprile al 6 maggio. Con la FGI  a settembre abbiamo partecipato alla seri C e a febbraio al Campionato Silver dove abbiamo collezionato una serie di ottimi piazzamenti e numerosi podi». «I prossimi impegni? Il saggio di fine anno che si terrà a giugno in data ancora da definire e a luglio, come lo scorso anno, lo stage di Ginnastica Ritmica  con degli allenamenti intensivi che coinvolgerà  numerose atlete  provenienti dalle Società di Ginnastica Ritmica del sud Sardegna».

  Una bella realtà che deve però fare i conti con diverse problematiche sia di tipo logistico causati dalla mancanza di spazi adeguati per gli allenamenti  sia da quelli, spesso insuperabili,  degli elevati costi  che la società deve sostenere per le trasferte nella penisola non sempre sostenibili per mancanza di fondi.«Orgogliosa comunque – conclude Ilenia Atzei –  di far parte di  questa società che porta lustro a Villacidro con una disciplina bellissima da vedere ma, vi prego di ricordarlo, per le ginnaste  anche dura e piena di tantissimi sacrifici».

Gianni Vacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*