Il Comune non aderisce a Iscola

Il Comune di Barumini decide di non aderire al Programma sovracomunale proposto dall’Unione dei Comuni della Marmilla, denominato “Piano straordinario di edilizia scolastica Iscola”. Lo ha votato all’unanimità nell’ultima assemblea, il Consiglio comunale. Il patrimonio scolastico comunale è composto da 2 classi della Scuola materna, 5 aule della Scuola primaria e 3 aule della Scuola secondaria di primo grado, tutte appartenenti all’Istituto comprensivo Ettore Pais. L’Amministrazione comunale ha ritenuto pertanto opportuno confermare la propria volontà ad accedere alle risorse dedicate all’Asse I “Scuole del nuovo millennio” e all’Asse II “Interventi di messa in sicurezza e manutenzione programmata degli edifici scolastici”, stante appunto, l’unità d’intenti tra il Comune di Barumini e l’Amministrazione regionale.

Carlo Fadda

sadsad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*