Il presepe vivente sulla “Via della Cometa”

PrintWhatsAppTwitter

Il 26 dicembre, dalle 16.30 alle 21, l’associazione culturale “Bentu e Jara” di Assolo (OR) darà vita alla terza edizione di “Sulla Via della Cometa”, uno dei presepi viventi più affascinanti e suggestivi della Sardegna. Alla manifestazione collaboreranno anche associazioni e comitati dei paesi limitrofi.  Esso consisterà in una rappresentazione teatrale composta da 150 figuranti viventi che avrà lo scopo di far rivivere la nascita di Gesù Cristo.

Assolo presepio vivente 2017

La scenografia, come per le precedenti edizioni, sarà allestita nelle strade del centro storico, dove si trovano antichi portali, che si aprono su ampi cortili. Il visitatore, dalla piazza principale seguendo le comete che indicano il cammino da seguire,  si immergerà  in scene di vita primordiale, quasi fiabesche.  I 150 figuranti  daranno vita  a un suggestivo salto indietro nel tempo, fatto di antichi mestieri e riti ancestrali, in un contesto fatto di luci, ombre, fuochi, suoni e rumori.
«L’evento», afferma Emanuele Perra, presidente dell’associazione culturale “Bentu e Jara”, «coglie l’occasione, non solo di presentare la Nascita di Gesù Cristo in maniera originale, ma anche di riproporre e far conoscere antichi mestieri della cultura tradizionale sarda ormai in via di estinzione, valorizzando e facendo conoscere, a chi ancora non ne avesse avuto occasione, il piccolo borgo di Assolo».

A inizio e chiusura del Natale assolese sarà possibile rifocillarsi nei vari punti ristoro installati all’esterno del percorso, visitare i mercatini e ascoltare della buona musica.

Claudio Castaldi

PrintWhatsAppTwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*