Innamor’Art: la città si innamora dell’Arte

Assemini diventa ancora più bella: si abbellisce la città, dando nuova vita ai muri di Assemini e colorandoli grazie ai murales realizzati da artisti. Dopo i vernissage di diverse zone della città, già da questo fine settimana prende il via il secondo appuntamento del Progetto “Innamor’Art: la città si innamora dell’Arte”.

Promosso dall’Assessora alla Cultura Jessica Mostallino, e con il coordinamento dei lavori da parte dei Direttori Artistici Davide Pils e Rosaria Straffalaci, il progetto prevede che in questa edizione due grandi artisti della Street Art daranno alla comunità asseminese una loro creazione: si tratta di Manu Invisible e La Fille Bertha.

Il muralista Davide Pils

Entrambi avranno a disposizione due grandi pareti nella cittadina asseminese. La Fille Bertha lascerà la sua traccia in Corso Asia (dove si trova lo spazio dedicato agli skateboard) e in via Giudicessa Benedetta (sul muro di sostegno del cavalcaferrovia), mentre Manu Invisible sarà impegnato in via Marconi, nella piazzetta dell’acquedotto di fronte al bocciodromo.

Quest’opera inizierà a vedere la luce sabato 12 maggio, mentre lunedì 14 sarà la volta di La Fille. Sarà ancora una volta, come già accaduto per la prima edizione, un’occasione per tutta la cittadinanza di unirsi nel condividere la passione per l’arte, riappropriandosi degli spazi urbani di Assemini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*