L’Atletico Sanluri giocherà in prima categoria

In testa dalla dodicesima giornata. E li sono rimasti fino alla fine del campionato. Ma già con una giornata d’anticipo l’Atletico Sanluri aveva conquistato meritata promozione in Prima categoria. Tanto cuore, spirito di gruppo, una società sempre attenta e vigile, il giusto mix tra l’esperienza dei giocatori di lungo corso e quelli più giovani alle prime gare importanti sono stati gli ingredienti di questa attesa promozione.  Una promozione firmata Diego Mariano Ruggiero, allenatore fortemente voluto dal presidente Paolo Montisci e da tutta la dirigenza dell’Atletico. L’esperienza dell’allenatore argentino, che ha guidato squadre di categoria superiore, è stata scuramente il valore aggiunto per l’Atletico Sanluri che raggiunge per la prima volta nella sua storia la Prima Categoria.

Società relativamente giovane dopo l’esordio in terza categoria ha militato per quattro anni, compreso l’attuale, in Seconda.

Quest’anno le premesse c’erano tutte ma il campionato di Seconda Categoria, si sa, è davvero ostico e imprevedibile. Ma dopo i primi tentennamenti dalla dodicesima giornata il Girone C è stato tutto dell’Atletico grazie anche al suo bomber, l’inossidabile Bebo Murroni che ha chiuso la sua personale stagione con 22 gol all’attivo.

Con Murroni la rosa guidata da Ruggiero era così formata:

Portieri: Nicola Dessì e Mattia Carta;
Difensori: Angelo Martis, Angelo Santone, Francesco Tronci, Luca Collu, Filippo Pilloni, Ernesto Pilloni, Federico Serra, Fabio Uccheddu e Alberto Corda

Centrocampisti: Marco Pilloni,  Massimiliano Vacca, Francesco Mereu, Gianluca Carcangiu, Alberto Pilloni, Valentino  Tronci, Christopher Orru

Attaccanti: Andrea Murroni, Alessandro Vacca, G. Marco Piano e Alberto Mallocci.

Arianna Concu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*