Monumenti aperti: consegna degli attestati di partecipazione

Ultima puntata per l’edizione 2018 di Monumenti Aperti Guspini. Venerdì 15 alle 17,30 saranno consegnati gli attestati di partecipazione  e ci sarà tempo per i  ringraziamenti ai numerosi volontari, alle istituzioni e agli studenti che anche quest’anno hanno contribuito al successo della manifestazione.

A garantire l’apertura dei monumenti sono stati  300 volontari tra studenti delle scuole elementari, medie e superiori ai quali si sono unite diverse realtà dell’associazionismo guspinese (Proloco Guspini, Sa Mena, X Conoscere X Fare, Circolo Arci Guspini, Gentilis, No tares, Legambiente). Il pubblico ha partecipato numeroso:  2.500 visitatori, 500 in più rispetto all’anno precedente.

«Quest’anno a Guspini», precisa l’assessora al turismo Francesca Tuveri,  «i siti culturali e ambientali aperti e presidiati sono stati otto; tre gli eventi collaterali, tra cui la mostra “I 70 anni della Costituzione italiana”,  “Gente di Miniera” e “Minerali e attrezzi di Miniera”.

Due le novità: il Forno per la calce conosciuto come Su forru de Dottor Cadeddu, testimonianza di un pezzo di storia locale e di un’antica tradizione, insieme al percorso di trekking urbano Uno sguardo al cambiamento, quest’ultimo curato dai volontari Vestigia Guspini».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*