Moviementu: concorso per film-maker

Hanno tempo fino al 15 Aprile i film-maker esordienti di tutta la Sardegna per partecipare al concorso a premi  “Centottanta” promosso dall’associazione culturale Moviementu- Rete Cinema Sardegna. L’associazione ha creato una rete di duecento lavoratori di cinema e audiovisivo riuniti per promuovere collaborazione, conoscenza e confronto tra gli operatori con l’intento di valorizzare e sostenere i giovani talenti dell’isola e sviluppare nel tempo una vera e propria filiera creativa e lavorativa intorno al cinema e all’audiovisivo. Testimone del concorso è il regista e insegnante cagliaritano Enrico Pau di cui ricordiamo l’ultimo lungometraggio del 2015 “L’Accabadora”.

Il nome del concorso, “Centottanta”, si ispira ai secondi che formano tre minuti. Tre minuti, infatti, è la durata massima dei cortometraggi ammessi (titoli esclusi). La partecipazione al concorso è totalmente gratuita e aperta a tutte le opere senza distinzione di genere, tema,tecnica e formato, inedite e non. Il regolamento e la scheda di iscrizione con i dettagli per la partecipazione si trovano facilmente in internet  al seguente indirizzo premiocentottanta.wixsite.com/contest. In palio ci sono due premi in denaro del valore di mille euro ciascuno. Premio Moviementu e Premio Cineteca sarda, un workshop offerto dalla stessa Cineteca, una residenza artistica al Teatro Massimo offerta da Sardegna Teatro e infine la partecipazione alla Summer school di Filmidee al Camping Golfo dell’Asinara. La giuria è composta da Emilia Agnesa, Salvatore Mereu, Silvia Perra, Paolo Zucca, Daniela Persico, Antonello Zanda, Massimo Mancini e Giulia Mazzarelli.
Film-maker sardi, fatevi avanti. Illuminate il cinema con le vostre idee.

Elena D’Ettorre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*