Nasce la Dinamo Accademy del Campidano

Da una parte il settore giovanile della Dinamo Sassari, dall’altra quattro società di basket del Campidano: JoannesB Sanluri, Gemma Villacidro, Vitalis San Gavino e Saab Terralba. Insieme realizzeranno il progetto della Dinamo accademy del Campidano. Ospiti al Castello di Sanluri, l’avvio della collaborazione è stato illustrato nel corso di un incontro alla presenza dei tecnici e responsabili del settore giovanile della società sassarese e delle quattro società sportive del Campidano. A promuovere il progetto Marcello Martis dirigente del Terralba che ha avviato i contatti con il settore giovanile della Dinamo.  «L’idea è un progetto che unisce alcune belle realtà del basket del territorio per dare una opportunità in più ai nostri ragazzi. L’aspetto umano in questa avventura è davvero importante, abbiamo società e tesserati che sono delle belle persone. La Dinamo ci piace perchè è una società di professionisti che continua a guardare all’aspetto umano, all’aspetto dello sport come socializzazione e come scuola di vita».

Giovanni Piras è responsabile del settore organizzativo della Dinamo:  «Il movimento giovanile della Dinamo è in continua crescita, la Dinamo Accademy non sostituisce le società locali ma coopera con loro. Qui in Campidano ci sono delle ottime realtà giovanili, noi mettiamo a disposizione i nostri mezzi e le professionalità per sostenere e avviare progetti di crescita sportiva e umana dei ragazzi. La più grande conquista per noi è quando riusciamo a convincere i ragazzi ad abbandonano i bar per venire ad allenarsi in palestra». Gli fa eco Giorgio Gerosa responsabile del settore tecnico delle giovanili Dinamo Sassari:  «Il nostro obiettivo restano i ragazzi, che facciano sport e apprendano le regole della condivisione e del fare squadra. Il basket è fatto di regole e di rispetto. Poi noi chiediamo ai ragazzi di dare il meglio e se approdano in campionati più importanti la soddisfazione raddoppia».

Per riuscire in un progetto così ambizioso c’è bisogno della sensibilità delle amministrazioni, ne è consapevole il sindaco di Sanluri Alberto Urpi:  «Siamo soddisfatti per due motivi, uno campanilistico perché  Sanluri è stata scelta come cittadina per mettere le basi di questo importante accordo, l’altro perche la nostra amministrazione crede tanto nello sport. Lo sport migliora i nostri ragazzi e li allontana da tante brutte tentazioni. Crediamo molto invece nello sport come momento di crescita e aggregazione e siamo a disposizione per sostenere il basket e le altre discipline».

Arianna Concu

 

 

Dinamo Accademy Campidano

La Dinamo Accademy Campidano nasce dall’idea di Marcello Martis che ha riunito le quattro società di basket del Campidano: JoannesB di Sanluri, Gemma Basket di Villacidro, SSF Vitalis Basket di San Gavino, Saab Terralba e la sua società satellite di Arborea.  In tutto 350 cestisti suddivisi tra settore giovanile e minibasket, età tra i 6 e 17 anni. Il referente tecnico della Dinamo Accademy Campidano sarà Peppe Caboni stimato allenatore ed esperto di basket:  «Partiamo dal presupposto di cooperare e collaborare per il nostro fine ultimo: la crescita educativa dei ragazzi attraverso lo sport». In pratica le quattro società sportive programmeranno e porteranno avanti progetti con la collaborazione dell’esperienza e delle professionalità della Dinamo Sassari. Periodicamente le società e i  giovani cestisti del Campidano incontreranno tecnici e formatori della società biancoblù per momenti di confronto e di crescita. «Per questo – spiega Luisanna Lai, dirigente della JoannesB di Sanluri – dobbiamo lavorare subito su una programmazione fatta di progetti condivisi. Possiamo arrivare a ottimi risultati con verifiche costanti in modo da superare subito eventuali criticità».  I dettagli del progetto, in via di definizione, della  Dinamo Accademy Campidano saranno presto presentati anche in una Conferenza stampa a Sassari. (a.co.)

La JoannesB Sanluri

Sanluri vanta una buona tradizione sottocanesto ma negli Anni 90 le squadre, una dopo l’altra, si sono sciolte. La JoannesB è una società nata nel 2008 fortemente voluta da due sorelle, Luisanna e Sandra Lai che i canestri li hanno nel sangue. Ad oggi conta 90 tesserati tra i 5 e 17 anni. Tanti i campionati ai quali i giovani cestisti della JoannesB stanno partecipando: i campionati  del CSI degli Esordienti (10-11 anni) e dei Giri (tra i 6 e 9 anni) i campionati FIP degli Esordienti ( età media 11anni) e poi gli Under 14 FIPe i Cadetti del MSP (età media 16 anni).  Proprio i cadetti MSP quest’anno stanno disputando il loro primo campionato e si sono appena qualificati per le fase finale regionale.  «Davvero una bella soddisfazione – spiega Sandra Lai  – per noi il basket è davvero una scuola di vita, l’educazione e il rispetto prima di tutto, la condivisione e lo stare in gruppo. Questi ragazzi oltre a formare una bella squadra sono un ottimo gruppi di amici». (a. co.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*