Il paese è in festa per Sant’Ignazio

Con il Santo Rosario e la Santa Messa alle 19, nella chiesetta in località Cannamenda sono cominciati ieri a Villacidro i riti religiosi in onore di Sant’Ignazio da Laconi. Il comitato ha preparato, inoltre,  un programma di iniziative per il pubblico che faranno da cornice ai momenti di preghiera e animeranno la zona industriale del paese.

Oggi alle 18,30 Santo Rosario e a seguire sarà celebrata la messa.  Domani, sabato 25 agosto, alle 17,30, messa (nella Chiesa Parrocchiale Madonna del Rosario) e alle 18,15 processione di accompagnamento del simulacro del Santo verso la chiesetta campestre a Cannamenda. Il simulacro di Sant’Ignazio sarà accompagnato sul giogo di buoi dal gruppo folk Gippi Villacidro e gruppo folk Città di Villacidro, seguiti dai gruppi folk Flumini Major , Musei, dalla Banda Musicale Città di Villacidro, dalle Launeddas del Maestro Bruno Loi e dalla Confraternita della Vergine SS.ma del Rosario. Alle 20,15 ci saranno l’accoglienza del simulacro presso la Chiesa campestre, il bacio della reliquia e il canto de is goccius. La festa prosegue anche sotto le stelle con lo spettacolo musicale etnico con il gruppo ” ZENIAS”. Domenica, messa alle 7,30 e alle 10 (Chiesa parrocchiale), nel pomeriggio alle 18,45 processione con il simulacro del Santo attorno alla Chiesetta seguita alle 19 dalla messa solenne in onore di Sant’Ignazio da Laconi concelebrata dai sacerdoti di Villacidro, presieduta dal vescovo Padre Roberto Carboni e animata dal coro Donne in Musica. In serata spazio ai balli, dalle 22, con lo spettacolo “Show dance” presentato dall’orchestra “La Romagna”. Lunedì, alle 18,30 Santo Rosario e alle 19 Santa Messa in onore di Sant’Ignazio. Si chiuderà in bellezza la festa con il teatro: alle 22, la compagnia teatrale Joseph Theatrum Caputerra presenterà la commedia in lingua sarda “MEXINAS” di Franco Baire. Per tutta la durata dei festeggiamenti sarà presente il luna park Europa e l’Azione cattolica parrocchiale, come ogni anno, organizzerà la Pesca di beneficenza.

Stefania Pusceddu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*