Pigliaru ha incontrato i soci della coop Madonna d’Itria

Il presidente della Regione Francesco Pigliaru questa mattina ha visitato l’azienda agricola della cooperativa Madonna d’Itria di Villamar, capofila della Rete di filiera Sardo Sole che nell’Isola coinvolge tre distretti: Terre dei Giganti (Sinis), Terre dei Nuraghi (Marmilla) e Terre Antiche (Mejlogu). Con lui anche il capo di gabinetto dell’Assessorato dell’Agricoltura Antonio Biancu, in rappresentanza dell’assessore Pier Luigi Caria.

La Cooperativa da anni anima l’intera filiera ed è accreditata per il riconoscimento dei premi da conferire ai cerealicoltori. Nella mattinata di oggi al Presidente è stata mostrata una parte del ciclo produttivo di un’azienda che punta su una particolare qualità dei prodotti rispetto a quelli industriali. È stata inoltre l’occasione per fare il punto sui bandi 2017 che l’Assessorato dell’Agricoltura ha pubblicato per l’annata agraria in corso, attraverso i quali la Regione ha messo a disposizione 1,5 milioni di euro per la filiera del grano duro e 500mila euro per la filiera dei cereali minori, i grani antichi e le leguminose.

I rappresentanti della cooperativa Madonna d’Itria hanno mostrato al presidente Pigliaru il centro di stoccaggio dei cereali conferiti dai soci e i nuovi locali del pastificio. Alcuni giovani agricoltori si sono poi intrattenuti con il capo dell’Esecutivo e con Biancu per un confronto sul presente e il futuro del settore del grano duro in Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*