Premi nazionali e internazionali per l’azienda “Masoni Becciu”

PrintWhatsAppTwitter

In pochi anni è passata da 7 a 25 ettari con 5mila piante di olivo ottenendo grandi riconoscimenti nazionali e internazionali per la qualità dell’olio. È la bella storia dell’azienda Masoni Becciu di Valentina Deidda e del marito Nicola Solinas, due agronomi convinti che lo sviluppo del Medio Campidano passi per l’agricoltura e per le produzioni di qualità come quella dell’olio.

IMPORTANTI RICONOSCIMENTI Ed anche quest’anno in un annata difficilissima, per le avversità climatiche e gli attacchi parassitari, l’azienda “Masoni Becciu” al premio internazionale Biol in Puglia si è confermata tra le migliori al mondo ottenendo il massimo riconoscimento con due extragold, mentre nel 2009 è stato ottenuto anche il titolo di miglior olio biologico al mondo. In più al premio nazionale Slow-Food con l’olio denominato “Ispiritu Sardu” Valentina Deidda e Nicola Solinas hanno conquistato per il secondo anno di seguito la chiocciola Slow-Food. Il loro è risultato il miglior olio sardo sui 22 presenti in concorso ed ha ottenuto il prestigioso riconoscimento assegnato a sole  5 aziende nelle isole su oltre 700 oli in concorso. «Questo è il 75 riconoscimento tra nazionale ed internazionale che ci viene assegnato in soli 8 anni di attività – affermano orgogliosi i due agronomi Valentina e Nicola Solinas – vincere è molto difficile ripetersi lo è ancora di più, noi ci stiamo riuscendo e dedichiamo questi successi a tutti i nostri clienti, che continuano a credere in noi».

1

LA STORIA L’azienda in 8 anni è passata da poco meno di 6 ettari ai 25 ettari in produzione attuali tutti in irriguo, con ben 5000 piante, aumentandone in maniera importante la propria produzione. Gli uliveti (irrigati) si trovano a Villacidro in un clima ideale tra le località di “Seddanus”, “Corte Margiani”, “Corte Cerbu” e “Orifiorincas” con una produzione annua che in media è di 15mila litri che vanno da un prezzo di 12 euro al litro fino ad arrivare a 18:  «Esportiamo in Olanda, Danimarca, Germania, Svizzera e Austria, nei migliori ristoranti stellati in Italia e in Sardegna e nei negozi altamente specializzati. Da cinque anni lavoriamo sul venduto,  per questo preferiamo fare i produttori e non i commercianti, questa politica basata  sul prodotto  di altissima qualità, sta dando i suoi frutti gratificando il nostro impegno nel settore, che ci ha permesso questa crescita aziendale. La nostra produzione viene prenotata già l’anno precedente».

A TAVOLA CON VISSANI Dopo tutti questi successi, l’azienda è stata scelta tempo fa dal ristorante di Gianfranco Vissani in Umbria per la manifestazione Olivia, un capitolo della ristorazione dedicato ai grandi oli extravergini, dove l’olio sardo si è reso protagonista con i piatti preparati dal grande chef.

GRANDI OPPORTUNITÀ Villacidro, insieme a Gonnosfanadiga, ha una potenzialità molto elevata nel settore olivicolo: «Dobbiamo prendere coraggio e scommettere sull’olivo che  può essere importante sbocco lavorativo, in un momento di crisi come questo. Nella nostra azienda – raccontano i due coniugi agronomi – lavorano 8 stagionali, due fissi e due unità familiari. Inoltre vengono trasformate anche circa 40-50 quintali di olive da mensa in salamoia al naturale destinate in gran parte al mercato locale ed estero».

Gian Luigi Pittau

PrintWhatsAppTwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*