Progetto Includis: tirocini lavorativi per disabili

Includis ovvero inclusione. È il nome del progetto finalizzato a creare opportunità lavorative a persone con disabilità fisica o mentale.  Si tratta di veri e propri percorsi di lavoro che dureranno almeno sei mesi. Le aziende che hanno già dato la loro disponibilità ad accogliere i tirocinanti sono 13 e operano nel settore del commercio al minuto, dell’agricoltura, dei servizi sociosanitari o sono cooperative di tipo B . I cittadini con disabilità che invece vogliono avviare la loro attività di tirocinio hanno ancora il tempo di presentare domanda compilando la richiesta e consegnandola ai servizi sociali del Comune di residenza. I Comuni che afferiscono al plus del distretto di Sanluri hanno a disposizione un finanziamento di poco più di 184.000 euro che serviranno per retribuire i tirocinanti impegnati in un’importante esperienza nel mondo del lavoro e che riceveranno un compenso di 500 euro mensili.

Le aziende ospitanti hanno predisposto un progetto per i propri tirocinanti che saranno seguiti da un tutor aziendale.  “Il progetto Includis – dice il sindaco di Sanluri Alberto Urpi – è un ottima opportunità per le persone con disabilità che hanno  difficoltà a  intraprendere un percorso lavorativo. In questo modo avranno la possibilità di farsi conoscere dalle aziende  e apprendere un  lavoro. Ci sembra ottimo modo di inclusione sociale per fasce deboli di popolazione. Ad alcuni darà anche la possibilità di uscire da situazioni di solitudine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*