Quattro giorni di festa per San Giovanni Battista

PrintWhatsAppTwitter

Iniziano domenica i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista.Caratteristica della sagra è la sfilata de is carrus de s’abiu addobbati con frasche, arazzi preziosi e attrezzi agricoli, con i fedeli che sfilano in costume sardo, al suono delle launeddas, che ricordano, tra leggenda religiosità e storia, l’assalto dei pirati saraceni al paese del 1584 (Angius). Le notizie storiche dicono che Pabillonis nel 1527 fu risparmiato, ma diversa fu la sorte nell’anno 1584, quando il paese fu attaccato all’improvviso, e mentre parte della popolazione si rinchiuse nella chiesa parrocchiale, un’altra parte riuscì a scappare e a rifugiarsi in mezzo ai fitti boschi di “abiu” (vegetale appartenente alla famiglia “Alnus glutinosa”) del fiume Riu Bellu. Qui, secondo la leggenda e tradizione religiosa, i rifugiati si salvarono, grazie all’intercessione di San Giovanni Battista. Ben triste sorte toccò al resto della popolazione che si difese strenuamente dal campanile della chiesa, ma invano:catturati e legati furono portati prigionieri in Africa. Gli scampati al pericolo tra gli alberi del fiume invece, ringraziarono San Giovanni Battista, loro salvatore.

2

È per questo, secondo la tradizione, da tempo immemorabile, che ogni anno il pomeriggio del 28 Agosto,la vigilia della festa, si svolge la sfilata de is carrus de s’abiu che si ripete il giorno dopo, durante la processione con il simulacro,per le vie del paese.Il comitato, “leva 1967”presieduto da Giovanni Cherchi, con la parrocchia, la Po Loco e il comune  hanno organizzato quattro giorni di festa: domenica alle 18, benedizione delle frasche de s’abiu. Lunedì alle 18, santa messa e sfilata de is carrus. Martedì, alle 10 processione per le vie del paese con i carri e poi s.messa solenne. Ricco il programma civile:domenica alle 22,30 musica con The Vaghi Beatles Tribute band. Lunedì. 10,30, Face Painting e Tatoo con le Tre Janas, alle 22 spettacolo pirotecnico con la “Ditta Oliva fuochi artificiali”, seguirà musica  in piazza con “Le stelle del liscio”. Martedì, alle 22 festival artisti locali: Punkillonis, Duo Flavio Colombo e Simone Saba, Swing Life Awai, Xonorium. Mercoledì, alle 17, manifestazioni sportive, alle 22 progetto musica con gli Almamediterranea, alle 23,30 estrazione lotteria.

Dario Frau

PrintWhatsAppTwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*