Rassegna invernale del teatro comunale

Saranno i burattini della compagnia Is Mascareddas a inaugurare, sabato 10 febbraio, la rassegna invernale del Teatro Comunale di Serrenti Casa Civica della Cultura. Lo spettacolo “Il Carnevale impazza – Areste Paganòs e i Giganti” (inizio ore 19), protagonista il burattino eroe, vestirà di umorismo il primo appuntamento del festival, ideato e curato dall’Associazione Incontri Musicali, che fino al 24 marzo prossimo proporrà un ricco cartellone, pronto a coinvolgere il pubblico cagliaritano e del Medio Campidano.

La rassegna infatti spazierà dalla musica classica e dal repertorio operistico, alla prosa e alle favole musicali, fino alla proiezione di documentari dedicati agli antichi mestieri del territorio. Una varietà che ricalca il palinsesto del festival autunnale Sonus de Attongiu, anche questo miscellanea di generi e proposte.

“Anche in quest’occasione”, ha ribadito il direttore artistico, Giacomo Medas, “la programmazione prevede spettacoli diversi legati tra loro dalla musica e da tutto ciò che è attinente ad essa. Scopo è cercare di cogliere, attraverso la multidisciplinarietà e passando per il tessuto culturale esistente nel territorio, la strada che arricchisca lo spettatore portandolo a Teatro”.

Allo spettacolo di sabato – che mette insieme la sceneggiatura e regia di Is Mascareddas, il testo di Donatella Pau e Antonio Murru, i costumi di Elisabetta e Donatella Pau, infine i preziosi burattini e oggetti di scena realizzati da Donatella Pau – sarà abbinata la mostra (aperta fino al 28 febbraio, dal giovedì al sabato) “Giacomina e il popolo di legno”, che  documenta la nascita dell’omonimo spettacolo di Is Mascareddas ispirato alle collezioni di giocattoli lignei di Eugenio Tavolara e Tosino Anfossi, in tutte le sue fasi: dalla progettazione delle 60 sculture protagoniste del “kolossal” di teatro d’animazione (sulla base dei modelli ideati nella prima metà del Novecento dai due artisti sassaresi), fino alla realizzazione delle stesse, delle scenografie e alla messa in scena della piéce.

L’associazione terrà inoltre (il 14, 21 e 28 febbraio) un laboratorio manuale per la costruzione di burattini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*