Sa Corona Arrùbia: Tulipani in Sardegna

Il Consorzio Turistico Sa Corona Arrùbia, in linea con il suo ruolo di sostenitore di buone pratiche turistiche e culturali, patrocina e promuove l’evento “Tulipani in Sardegna”, ideato dalla HobbyFlor di Turri. L’evento prevede che, dal 25 febbraio al 18 marzo, un campo a Turri in cui sono stati piantati 35.000 tulipani, 8.000 anemoni, 8.000 ranuncoli, 8.000 narcisi, venga aperto al pubblico per la raccolta dei fiori mediante l’approccio u-pick, letteralmente tu raccogli. All’ingresso verrà consegnato un cestino ai visitatori, affinché possano immergersi completamente in un luogo differente per rilassarsi, raccogliere tulipani, fare foto e godersi la bellezza del paesaggio e di questi fiori coloratissimi.

Dal 26 febbraio al 18 marzo, durante lo svolgimento dell’evento, presso il giardino interno del Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu, sarà possibile osservare una installazione floreale di tulipani, valorizzata da pannelli a cura del Consorzio che illustreranno la storia, le caratteristiche botaniche e le curiosità legate a questi fiori seducenti venuti dall’Oriente, e che accompagneranno i visitatori lungo la passeggiata coperta che conduce alla Sala Botanica, in cui è esposta una delle collezioni scientifiche di punta del Museo. Chi esibirà il biglietto di “Tulipani in Sardegna” avrà diritto alla tariffa ridotta per la visita alle collezioni del Museo e alla mostra temporanea “Avventura tra i ghiacci. Pole Position”.

I visitatori del Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu, invece, avranno diritto ad una riduzione di uneuro per l’ingresso all’evento “Tulipani in Sardegna”. “Tulipani in Sardegna” si pone un unico grande obiettivo: ricordare a tutti quanto sia prezioso ritagliarsi del tempo e stare bene con se stessi e con gli altri. Ancor più se immersi in un contesto ambientale di grande pregio come la Marmilla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*