Sarà risanata la discarica dismessa di Gibas Altas

Un milione di euro per interventi di caratterizzazione e bonifica di sei discariche ormai dismesse ubicate in aree che devono essere pienamente recuperate e risanate. La  Giunta ha approvato, su proposta dell’assessora alla Difesa dell’Ambiente Donatella Spano, il programma di utilizzo dello stanziamento in linea con le priorità indicate nel Piano di Bonifica dei siti inquinati.

Le risorse vengono destinate ai comuni di Arbus (discarica di Gibas Altas, 100 mila euro), Villasimius (Zimmioni, 211 mila), Teulada (Gutturu Trottu, 200 mila), La Maddalena (S.Trinità Sasso Rosso, 226 mila), Quartucciu (Musungilis, 200 mila) e Orgosolo (Ilolé, 63 mila).

“Le discariche dismesse – sottolinea l’assessora Spano – hanno provocato contaminazioni legate alle tipologie di materiali all’interno del sito. In molti casi si tratta di metalli pesanti. Uno degli interventi di controllo e ripristino più adatto ed efficace è rappresentato dall’isolamento dei rifiuti direttamente nel sito tramite sistemi di contenimento a bassa permeabilità. Consideriamo questa attività di risanamento una priorità per restituire porzioni di territorio ormai degradate alla piena fruizione delle comunità”.

La Regione ha avviato da tempo, seguendo le indicazioni del Piano regionale delle bonifiche dei siti inquinati, al risanamento delle aree caratterizzate dalla presenza di vecchie discariche dismesse per contrastare, qualora presenti, fenomeni di inquinamento ambientale. In particolare sono stati finanziati gli interventi di bonifica e messa in sicurezza delle discariche comunali individuate come prioritarie, i piani di caratterizzazione e l’analisi di rischio sito specifica e le attività necessarie nelle discariche comunali che presentano evidenti problemi legati ai rifiuti depositati superficialmente quali rottami, inerti e batterie per auto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*