Sessanta cavalieri alla “Sortilla”

PrintWhatsAppTwitter

Oggi si è svolta a Iglesias, nel quartiere Serra Perdosa,  la corsa equestre  “Sortilla”. I riti preparatori sono iniziati questa mattina quando, dal Centro direzionale del Comune, è partita la sfilata degli Encamisados verso il piazzale San Francesco dove l’amministrazione comunale ha consegnato i simboli della corsa: l’anello, la spada e su stoccu (un’asta di legno simile ad una lancia).

1

 3

2

Dal centro storico la sfilata è proseguita fino a via Pacinotti. All’evento erano presenti anche i tamburini di Oristano. Sessanta i cavalieri, metà dei quali hanno partecipato alla corsa all’anello. La “Sortilla”, una giostra militare in voga fra i saraceni, era stata portata in Europa ai tempi della seconda crociata ed era sbarcata in Sardegna insieme agli aragonesi: “Sortilla” infatti tradurrebbe lo spagnolo “sortija”, l’anello che devono centrare i cavalieri.

PrintWhatsAppTwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*