Strade invase per Sa passillada

PrintWhatsAppTwitter

Doveva essere una domenica uggiosa, del dopoferragosto, quando ormai le ferie dei lavoratori sono già sfumate. E invece Villacidro ha scoperto una nuova linfa attingendo dal passato: nei muri e nelle sale espositive le foto in bianco e nero, i poster dei film che hanno fatto la storia del cinema, immagini e i paesaggi di un paese tutto da costruire hanno conquistato il pubblico.

passillada

Per tutti è stata una grande sorpresa Sa Passillada organizzata da Vittorio Monni e l’associazione Memoria è storia. L’appuntamento con la passeggiata nel cuore storico del paese era per il pomeriggio: dalle 17 il via alla serata dedicata alla rievocazione della tradizionale uscita della domenica sera in voga dagli anni ’50 agli anni ’70. Intorno alle 18 le vie Roma, Parrocchia e la Piazza Zampillo erano già invase dalla folla, come ai vecchi tempi.  Le mostre sugli antichi strumenti musicali dell’associazione Santa Cecilia, abiti vintage, riviste, dischi e oggettistica hanno catalizzato l’attenzione di così tanti visitatori da non poterli contenere tutti nelle sale espositive. Se l’obiettivo degli organizzatori era quello di animare il paese, favorire la socializzzazione e il dialogo sui ricordi di tempi lontani,la scommessa è stata vinta. E per molti giorni nelle piazze non si parlerà d’altro se non di quento era bella Sa Passillada, anche quella del 2017. (step)

PrintWhatsAppTwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*