Sventola l’unica Bandiera Arancione del Medio Campidano

Sardara è stata di nuovo promossa dal Touring Club Italiano con la bandiera arancione. Unico paese del Medio Campidano che ha visto rinnovarsi questo ambìto riconoscimento anche per il prossimo triennio 2018-2020.  Queste le motivazioni della scelta: “La località si distingue per la buona erogazione delle informazioni turistiche grazie al sito web del Comune, completo, esaustivo e orientato al visitatore. Notevole è la presenza di numerosi siti di grande valore storico culturale ed ottima l’accessibilità al luogo. Le strutture ricettive e ristorative sono adeguatamente differenziate e di buon livello”. Il paese ha ottenuto tale riconoscimento la prima volta nel 2005 e, da allora, l’offerta turistico-ricettiva è cresciuta ed il patrimonio valorizzato, in linea con quanto richiesto dal Touring Club.

In Sardegna gli altri paesi ad aver nuovamente passato gli accurati controlli di selezione sono Aggius, Galtellì, Gavoi, Laconi e Oliena.

Il progetto nasce nel 1998, quando il Touring Club e la regione Liguria si uniscono in una collaborazione che ha come obiettivo quello di valorizzare ed attrarre turismo nei territori lontani dalla costa e che non beneficiano, quindi, dei vantaggi delle località di mare. Sono Comuni con meno di 15 mila abitanti, posti caratteristici che si avvalgono delle loro particolarità per attrarre visitatori. I Comuni che si candidano per ottenere il riconoscimento vengono attentamente analizzati e valutati in base a criteri imprescindibili: devono avere un rilevante patrimonio artistico, storico e culturale e, contestualmente, differenziarsi per un’accoglienza di qualità nei confronti del turista che va in visita. Le amministrazioni comunali devono dimostrare di voler migliorare l’offerta del paese, organizzando un’offerta turistica adeguata e di livello, incentivando gli eventi culturali, promuovendo l’eno-gastronomia, mantenendo un bel centro storico ed un ambiente sostenibile, che favorisca il benessere economico, sociale e ambientale. Non è una conquista facile insomma, le località certificate dal TCI sono appena duecentoventisette in tutta Italia, mentre le candidature pervenute sono state quasi tremila; in vetta alla classifica delle regioni con il maggior numero di paesi con Bandiera Arancione c’è la Toscana, seguita da Piemonte e Lazio.

L’attenzione che il Touring Club pone nella scelta delle località a cui assegnare il suo marchio garantisce ai viaggiatori un costante monitoraggio della qualità dell’offerta turistica e incentiva le amministrazioni ad un continuo miglioramento.

Manuela Corona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*