Una culla realizzata con materiale di riciclo

PrintWhatsAppTwitter

Una culla-nido social è l’oggetto simbolico che la bio imprenditrice di Guspini, Daniela Ducato (Cavaliere della Repubblica per meriti ambientali e vincitrice di svariati premi come innovatrice sarda della green economy italiana), ha scelto per rappresentare la nostra Sardegna all’Expo di Astana 2017, in Kazakistan. Il bellissimo oggetto a costo zero è stato presentato a Siddi, nel corso di “Appetitosamente”, Festival Regionale del Buon Cibo.

1a

La culla è stata realizzata con materiali naturali che solitamente ignoriamo, scartiamo o riteniamo infestanti. Semi di frutti e cereali, fiori e piante selvatiche, piccoli fili colorati recuperati da capi d’abbigliamento e offerti da tantissime persone che hanno incrociato il loro cammino con quello di Daniela, si sfiorano e si intrecciano in un unico abbraccio, trasformandosi in un accogliente e caldo nido naturale che accompagnerà i sogni di una piccola vita all’inizio del suo cammino.

2 Dopo un secolo nel quale la natura è stata messa da parte in favore dei materiali petrolchimici, ora che il nostro pianeta e la nostra salute pagano le conseguenze di scelte dettate da motivi economici, c’è finalmente un’inversione di rotta. Grazie a persone come Daniela Ducato, stiamo riscoprendo che la natura, da sempre, ci offre a piene mani tutto ciò che occorre per vivere bene. Cibo, energia, salute e benessere sono sotto i nostri occhi. A noi il compito di imparare di nuovo a vedere quei doni e farne buon uso, nel rispetto dell’ambiente e della vita.

Francesca Murgia

PrintWhatsAppTwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*