Viabilità: le strade cittadine prive di manutenzione

Ogni cosa, si sa, se non le si presta la dovuta cura è soggetta al degrado, ed è questo ciò che è successo all’incrocio delle strade più percorse di Sardara: l’asfalto col tempo ha ceduto, è usurato, e questa proprio non ci voleva, ancora meno in quel punto, luogo di incidenti.

  All’inizio di Via Lombardia, per di più in curva, fa bella mostra di sé quella che ormai sembra una voragine, o una piscina in caso di pioggia, e che sicuramente rappresenta un pericolo per chi da lì ha bisogno di passare per rientrare a casa o portare e riprendere i figli da scuola. Già, perché Via Lombardia porta dritta alle scuole elementari del paese, e magari è anche normale che col tempo si sia ridotta così come la vediamo oggi ma, proprio per questo, non andrebbe trascurata. Quel tratto di pavimentazione instabile rappresenta un serio pericolo per gli utenti della strada sia di giorno che, particolarmente, di notte, perché per evitarla si tende a sbandare, e la poca illuminazione non aiuta e non consente di vedere bene dove si stanno facendo passare le ruote.

Senza dimenticare che, sempre lungo questa via, è presente un ristorante molto frequentato da sardaresi e dai forestieri, ignari della trappola sull’asfalto, priva di un cartello o un avviso.

Chi è alla guida del proprio mezzo, sia esso un’auto, uno scooter o una bicicletta, deve essere al sicuro perlomeno quando percorre le vie familiari del proprio paese,  vale per chi arriva da fuori e non conosce il luogo.

La sistemazione di questo manto stradale non può costare cara, sicuramente molto meno del pericolo che chiunque si trovi a passare per questa strada corre.

Manuela Corona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*